Krav Maga

Krav Maga

Tecniche di combattimento semplici e rapide 

Il Krav Maga si configura come una “tecnica di combattimento” semplice e pratica, sintesi armonica di tecniche derivate dalle arti marziali, dalla lotta a mani nude e dal sistema di close combat (combattimento ravvicinato). L’impostazione privilegiata prevede l’attacco a parti “sensibili” del corpo come occhi, gola o genitali. Tale tecnica risponde a criteri di tipo militare quali, ad esempio, l’efficacia e la rapidità con cui si arriva al risultato desiderato, oltre che la neutralizzazione dell’avversario. Per scoprire di più su questa originale concezione del combattimento, è possibile entrare in contatto con il nostro insegnante, informati presso la nostra palestra in Viale Europa, 63/B.
Icona guantone pugilato

Attacchi mirati e consapevoli

Una tecnica semplice non è sinonimo di tecnica facile da apprendere: il Krav Maga, infatti, punta all’eliminazione del superfluo per lasciare al combattente esclusivamente il numero di mosse necessarie ad affrontare l’avversario. Per questo motivo la pratica si concentra sulla rapidità e l’agilità, nonché sulla precisione degli attacchi, mirati a specifici punti. In questo modo è possibile agire in maniera veloce e sicura, ottenendo risultati che sorprendono e regalano una posizione di vantaggio. Allenarsi, così, diventa un esercizio di astuzia e abilità, in cui vince chi possiede abilità e intuito.

Velocita' ed esecuzione

Krav Maga significa velocità, esecuzione precisa, praticità. La derivazione dalle arti marziali classiche dona alla tecnica la disciplina necessaria alla gestione delle varie mosse, mentre l’attacco alle parti sensibili dell’avversario conferisce quella pericolosità necessaria ad affrontare anche avversari più dotati.
Tecniche di derivazione militare per risultati concreti: scopri di piu' al
+39 348 7627536
Share by: